Presto potremo usufruire della rete 5G, probabilmente molto attesa da molto tempo sia da lavoratori che dagli utenti di internet per svago.

La comunicazione virtuale ha assunto un ruolo sempre più centrale, ed è per questo che è stata messa a punto questa nuova rete.

Grazie alla diffusione della fibra, è stato possibile capire che era sviluppabile per poter creare un sistema chiamato rete ultraveloce.

Dunque il futuro della rete è degli smartphone punterà sulla velocità della connessione: come anticipato tutto parte dalla fivra ottica, che permetterà di rimpiazzare le usuali 2G, 3G e 4G, le quali, per quanto veloci, ancora si appoggiano ai sistemi di antenne e grandi celle.

La 4G pareva già una innovazione, ma come si vede, gli studi portano la tecnologia ad avanzare, rendendo la comunicazione sempre più efficiente, veloce e alla portata di tutti.

Dunque La rete 5G ci permetterà di dire addio a tali tecnologie “obsolete”, in quanto sfrutterà le “small cell“, ossia celle molto più piccole e presenti in maniera omogenea sul territorio.

La rivoluzione nell’ambito della comunicazione e della connessione mobile inizia ora, dunque, grazie proprio alla fibra, che si sta spargendo in tutta Italia.

La rete 5G non sarà disponibile esclusivamente per i telefonini e dunque per la rete mobile: saranno parte del progetto tutti i dispositivi categorizzati come Internet of Things.

In questa categorizzazione troviamo anche i contatori connessi alle telecamere di videosorveglianza, oltre ai vari sensori presenti nell’asfalto, adoperati per le automobili dotati di sensori mirati ai parcheggi intelligenti: anch’essi prevedono l’aggancio alla rete, e quindi la rete 5G entrerà in gioco anche in contesti che non ci si aspetta.

Qualunque dispositivo potrà agganciarsi alla nuova e velocissima Rete: siete pronti a dare il benvenuto al futuro?